ITINERARIO DI VIAGGIO: COSA VEDERE A BALI IN 7 GIORNI

I CONTENUTI DELL'ARTICOLO

Articoli correlati..
tempio di Borobudur: cosa vedere a Yogyakarta, vista dall'alto del tempio di Borobudur

L’isola di Bali è una delle destinazioni turistiche maggiormente gettonate dell’Indonesia e sicuramente la più famosa.

Una vacanza a Bali è sinonimo di un viaggio in cui sperimentare esperienze diverse poiché sia la costa che l’entroterra di quest’isola offrono posti incredibili e unici al mondo che non possono mancare alla bucket list di un viaggiatore.

Ecco il nostro Itinerario Bali 7 giorni!

Cosa vedere a Bali in 7 giorni

Dal verde sgargiante delle risaie all’azzurro intenso delle meravigliose spiagge, dai villaggi tradizionali balinesi ai centri abitati come Ubud, Bali è un’isola che si presta a una vacanza itinerante. Rimanere fermi in uno stesso posto, sulla stessa spiaggia, sarebbe un gravissimo errore oltre che una mancata opportunità di vedere meraviglie uniche al mondo.

In questo articolo vi proponiamo il nostro “Itinerario Bali 7 giorni” per poter visitare i luoghi di maggior interesse di Bali in 7 giorni, pur sapendo che quest’isola ha talmente tanto da offrire che occorrerebbero mesi per poterla visitare davvero per intero. Un viaggio di 7 giorni a Bali vi permetterà di visitare tanti luoghi diversi tra loro e conoscere la tradizione balinese, per cui ecco cosa vedere a Bali in 7 giorni!

Itinerario Bali 7 giorni – GIORNO 1 – Ubud, passeggiata di Campuhan, Foresta delle Scimmie di Ubud

Il primo giorno del nostro “Bali itinerario 7 giorni” inizia con l’esplorazione del paese di Ubud e le zone circostanti. Se non soggiornate a Ubud, vi consigliamo di arrivarvi in macchina e di muovervi esclusivamente a piedi durante questo primo giorno.

Si inizia il percorso a piedi dal centro di Ubud, passeggiando per le vie principali dove si trovano tantissimi negozi, ristoranti e locali, a cui si alternano edifici storici e importanti come il Palazzo di Ubud e templi hindu, come il tempio Saraswati o il tempio Pura Desa. Le vie principali dove si trovano i negozi sono la via Jl. Raya Ubud e la via che conduce alla Foresta delle Scimmie.

Vi consigliamo di fermarvi a visitare i templi Saraswati e Pura Desa e di programmare la visita al Palazzo di Ubud durante l’orario serale, quando si tengono gli spettacoli di danza tradizionale indonesiana!

Nel centro di Ubud si trovano anche due mercati: il mercato tradizionale lungo la strada Jl. Karna che chiude alle sette di sera all’incirca e quello più “turistico” che si trova in un edificio lungo la strada principale Jl. Raya Ubud di fronte al Palazzo di Ubud e che rimane aperto anche alla sera. Se siete alla ricerca di souvenir, oggetti di artigianato, vestiti, gioielli e tutto quanto possa venirvi in mente, questi due mercati sono il posto giusto per voi (se possibile, vi consigliamo di optare per il mercato tradizionale).

Dopo aver esplorato il centro di Ubud e fatto una sosta per il pranzo in uno dei tantissimi warung locali che si trovano lungo le strade, la seconda tappa del primo giorno del nostro “Bali itinerario 7 giorni” è uno dei sentieri pedonali che dal paese si dirigono verso il nord dell’isola, attraversando le risaie e la foresta: il Campuhan Ridge o il Sweet Orange. Entrambi questi sentieri vi permetteranno di esplorare la natura rigogliosa che cresce attorno al paese e le risaie: una vera immersione nel verde. Il percorso non è impegnativo e ha una durata abbastanza breve, considerate un tempo di 30-40 minuti per percorrere il sentiero e tornare indietro a piedi.

La terza tappa del nostro viaggio per esplorare Bali in 7 giorni è la Foresta delle Scimmie di Ubud, che potete raggiungere con una passeggiata di circa mezz’ora.

Innanzitutto, vi consigliamo di acquistare in anticipo i biglietti di ingresso sul sito internet ufficiale se non volete trascorrere in coda i vostri 7 giorni a Bali! Scherzi a parte, durante gli orari più affollati la coda potrebbe richiedervi parecchio tempo.

La visita alla Foresta delle Scimmie è un’esperienza molto divertente e adatta a tutti: percorrerete vari sentieri che si inoltrano nel parco, che è una vera e propria foresta, dove si trovano anche un tempio hindu e un cimitero tradizionale balinese e dove vivono tantissime scimmie abituate alla presenza dei turisti.

Potrete passeggiare in mezzo a queste simpatiche scimmie che si riposano sugli alberi o vanno alla ricerca di cibo o di qualcosa da rubarvi (fate attenzione a occhiali da sole, macchine fotografiche ecc!). Il tempo della visita dipende da quanto vi intratterrete nel parco ma vi consigliamo di prevedere da una a due ore.

Abbiamo dedicato un articolo alla Foresta delle Scimmie di Ubud, sicuramente uno dei luoghi da vedere durante la vostra vacanza di 7 giorni a Bali, dove vi riportiamo dei consigli e delle informazioni utili per programmare la vostra visita.

Itinerario Bali 7 giorni - Foresta delle scimmie di Ubud

Foresta delle scimmie di Ubud

Bali itinerario 7 giorni – GIORNO 2 – Risaie terrazzate Abian Desa, tempio Pura Gunung Kawi Sebatu, tempio Tirta Empul, piantagione di caffè Segara Windhu

Il secondo giorno del nostro “Itinerario Bali 7 giorni” prevede una sveglia alla mattina presto per approfittare delle prime ore della mattina in cui sono presenti pochi turisti in uno dei luoghi da visitare assolutamente durante il vostro viaggio di 7 giorni a Bali: le famose risaie terrazzate. Le risaie terrazzate più famose di Bali sono quelle di Tegallagang ma noi vi consigliamo di andare a visitare le vicine risaie di Abian Desa, meno affollate ma comunque bellissime. La visita delle risaie ha una durata di circa un’ora, durante la quale potrete seguire il sentiero che vi conduce attraverso le risaie e sale e scende dalle verdi terrazze circondate dalla vegetazione della giungla.

La seconda tappa e, a nostro avviso, uno dei templi più belli e che rientra assolutamente nella lista di cosa vedere a Bali in 7 giorni è il tempio Pura Gunung. Questo tempio è meno conosciuto rispetto ad altri più famosi e, quindi, meno affollato di turisti: potrete godervi l’atmosfera rilassata e serena passeggiando accanto alle bellissime vasche d’acqua dove si tengono i riti di purificazione o semplicemente sedervi per fare un po’ di meditazione e ammirare il panorama.

La terza tappa di questa seconda giornata dell’”Itinerario Bali 7 giorni” è uno dei templi più famosi dell’isola di Bali, il tempio Tirta Empul. Anche questo tempio, come il Pura Gunung ha vasche d’acqua in cui poter svolgere il rito di purificazione ma, data la grande quantità di turisti in visita, l’atmosfera suggestiva viene a perdersi. Il tempio è comunque bellissimo e sontuoso, oltre che molto grande per cui impiegherete un po’ di tempo per visitarlo tutto.

Dopo una pausa per pranzo, ci si dirige verso l’ultima tappa di questa seconda giornata del viaggio di 7 giorni a Bali: la piantagione di caffè Segara Windhu. In questo luogo scoprirete come viene prodotto il caffè balinese e potrete fare una degustazione di varie tipologie di caffè e the che vengono prodotti localmente. Il caffè indonesiano prende il nome di Kopi Luwak, dove la parola Kopi significa caffè, mentre il Luwak è una mangusta tipica dell’isola. Questo perché il caffè viene prodotto a partire dalle feci del Luwak che si nutre delle bacche di caffè e, digerendole, ne altera il sapore conferendogli una nota tostata.

Durante la degustazione potrete assaggiare questo caffè, imparando a distinguere il sapore di un caffè prodotto da un Luwak femmina da quello di un maschio. Inoltre, potrete provare varie tipologie di caffè e tisane aromatizzati ai frutti del luogo, come il mangostano e il mango.

Itinerario Bali 7 giorni - risaie terrazzate Abian Desa

Risaie terrazzate Abian Desa

Itinerario Bali 7 giorni - tempio hindu Pura Gunung Kawi Sebatu

Relax al tempio Pura Gunung Kawi Sebatu

Itinerario Bali 7 giorni - cascata Taman Sari

Cascata Taman Sari

Itinerario Bali 7 giorni - cascata Kanto Lampo

Cascate Kanto Lampo

Itinerario Bali 7 giorni - cascata Goa Rang Reng

Cascata Goa Rang Reng

Itinerario Bali 7 giorni - piantagione di caffè Segara Windu

Piantagione di caffé Segara Windu

Bali itinerario 7 giorni – GIORNO 3 – Risaie terrazzate Jatiluwih, cascata Leke Leke, tempio Pura Ulun Danu Bratan, lezione di cucina tipica a Ubud

Il terzo giorno del nostro “Itinerario Bali 7 giorni” è dedicato all’esplorazione della zona situata a nord di Ubud, iniziando dalla prima tappa: le risaie terrazzate Jatiluwih. Anche queste risaie, come quelle di Abian Desa, sono meno frequentate dai turisti rispetto a quelle di Tegallagang, ma sono altrettanto belle e molto grandi. Potete scegliere di percorrere differenti sentieri di lunghezze diverse: il più breve può essere percorso in circa un’ora di cammino, mentre quello più lungo e completo si percorre in circa due ore. Vi consigliamo di optare per un percorso di lunghezza media che vi permetta di camminare attraverso le magnifiche terrazze coperte di piante di riso e di immergervi nel verde brillante di questo luogo straordinario.

Dopo la visita alle risaie Jatiluwih ci si dirige verso la seconda tappa: le cascate Leke Leke, che si trovano a circa mezz’ora di macchina dalle risaie. Queste cascate sono meno conosciute rispetto ad altre che si trovano nei pressi di Ubud e qui avrete l’opportunità di godervi un po’ di tempo ascoltando il rumore della cascata circondati dalla vegetazione della giungla senza la confusione delle grandi folle di turisti. Se ne avete voglia, potete anche fare un bagno nel laghetto che si trova ai piedi della cascata.

Dopo la visita alla cascata potete fermarvi nel villaggio che si trova nei pressi per una pausa per pranzare, prima di proseguire per l’ultima tappa di questa giornata del vostro viaggio di 7 giorni a Bali: il bellissimo tempio sull’acqua Pura Ulun Danu Bratan.

Il tempio Pura Ulun Danu Baratan si trova sul lago Danau Beratan, che è in realtà la caldera di un vulcano e un’importante riserva di acqua per i terreni nelle vicinanze, ed è un piccolo tempio che ha la particolarità di avere due edifici situati su due piattaforme sull’acqua.

Una particolarità di questo bellissimo tempio hindu è che nelle immediate vicinanze del complesso templare si trova anche una stupa buddhista, ovvero una cupola di pietra al cui interno è collocata una statua di Buddha.

Terminata la visita al tempio si ritorna verso il centro abitato di Ubud, dove vi attende un’esperienza fantastica: una lezione di cucina tipica indonesiana in una casa di una famiglia del luogo. Vi consigliamo di fare questa esperienza perché vi permetterà di conoscere le usanze tradizionali del luogo e di poter assistere a uno spaccato della vita quotidiana balinese. Dopo la vostra lezione di cucina potrete gustare la vostra cena insieme alla famiglia che vi ha ospitato.

Vi sono tante proposte sul tema ma vi suggeriamo di prenotare una lezione privata presso una famiglia del luogo che, mentre cucinate piatti tipici come i satay di pollo o i dolcissimi kelepon, vi racconterà tantissime cose interessanti sugli usi e costumi indonesiani. Ecco cosa vedere a Bali in 7 giorni: la vita di tutti i giorni!

Itinerario Bali 7 giorni - risaie terrazzate Jatiluwih

Risaie terrazzate Jatiluwih

Itinerario Bali 7 giorni - tempio Pura Ulun Danu Bratan

Tempio Pura Ulun Danu Bratan

Itinerario Bali 7 giorni - piatto tipico indonesiano a base di riso e pollo

Piatto tipico indonesiano

Bali itinerario 7 giorni – GIORNO 4 – Cascata Taman Sari, cascata Tibumana, cascata Goa Rang Reng, cascata Kanto Lampo, tempio Pura Puseh Desa Batuan

Il quarto giorno del nostro viaggio per esplorare Bali in 7 giorni è quasi interamente dedicato alla scoperta delle cascate che si trovano nelle vicinanze di Ubud.

La prima cascata che vi consigliamo di visitare è quella di Taman Sari, che è stata quella che abbiamo preferito maggiormente poiché vi erano pochissime persone e al di sotto della cascata si trova un piccolo laghetto dove si può fare un bagno rigenerante e stare sotto al getto della cascata per un fantastico massaggio alle spalle e alla schiena!

La seconda cascata, che si trova nelle vicinanze, è quella di Tibumana, dove troverete un po’ più di turisti rispetto alla precedente, poiché più famosa ma anche perché avvicinandosi alle ore centrali della giornata la quantità di turisti in giro aumenta. Per raggiungere questa cascata dovrete percorrere un sentiero che si snoda attraverso la vegetazione della giungla e attraversare ponticelli fatti di canne di bambù. La cascata si trova in una radura al termina del sentiero e si getta in un piccolo laghetto sottostante dove è possibile fare il bagno ma non ci si può avvicinare al getto della cascata.

La terza cascata che si visita durante questa giornata del vostro viaggio per visitare Bali in 7 giorni è la cascata Goa Rang Reng. Anche questa cascata è molto bella e non così popolare, per cui potreste godervi in pace lo spettacolo del corso d’acqua che scorre lungo i tunnel naturali che ha scavato nelle rocce e nella vegetazione.

L’ultima cascata da visitare è quella di Kanto Lampo, probabilmente esteticamente la più bella ma vi avvisiamo che è una delle più gettonate dai turisti, che fanno una coda lunghissima per poter scattarsi una foto sotto al getto della cascata. Vi consigliamo di percorrere il sentiero che guada il corso d’acqua sotto alla cascata e risalirlo fino ad arrivare a una piccola grotta e a un punto panoramico che si trova di fronte alla cascata Goa Rang Reng.

La quarta giornata del nostro “Itinerario Bali 7 giorni” si conclude con la visita al tempio hindu Pura Puseh Desa Batuan, che si trova nelle vicinanze delle cascate ed è un tempio molto grande, meno frequentato dai turisti rispetto ad altri. Qui potrete godere di una pausa tranquilla e rilassata, passeggiando all’interno del complesso del tempio, lontani dal caos.

Bali itinerario 7 giorni – GIORNO 5 – Spiaggia di Nunggalan, tempio di Uluwatu, spiaggia di Uluwatu, tempio Tanah Lot

Il quinto giorno del nostro “Itinerario Bali 7 giorni” ci conduce verso la zona meridionale dell’isola ed è una delle giornate più impegnative di questo viaggio di 7 giorni a Bali.

Con una sveglia di buon’ora alla mattina si parte in direzione della spiaggia di Nunggalan, una spiaggia poco conosciuta ma dalla bellezza mozzafiato. Per raggiungere questa spiaggia occorre percorrere un sentiero di vari scalini e abbastanza ripido per circa mezz’ora, per cui vi consigliamo di indossare scarpe adatte, come scarpe da trekking. La spiaggia di Nunggalan è poco frequentata ma è a dir poco stupefacente: sabbia fine e dorata e mare cristallino sono circondati dalla ricca vegetazione alle spalle e si estendono a perdita d’occhio. Sulla spiaggia si trovano anche i resti di un relitto che conferiscono a questo posto un’atmosfera molto suggestiva.

Vi consigliamo di fare lo sforzo di arrivare (e soprattutto risalire) a questa spiaggia perché vi troverete in un luogo spettacolare e con pochissime persone (quando ci siamo andati saremo stati in tutto una decina).

Dopo aver affrontato la risalita, ci si dirige verso la seconda tappa: il tempio di Uluwatu, situato su una scogliera che vi regala un panorama mozzafiato a strapiombo sul mare. Questo tempio, come altri situati lungo la costa, è stato eretto per proteggere Bali dalle forze del mare.

Una volta visitato il tempio ci si dirige verso la spiaggia di Uluwatu, un luogo veramente incredibile e molto gettonato dai surfisti. Occorre discendere una scalinata fino ad arrivare alla spiaggia che si trova in una sorta di caverna, circondata e sovrastata dalle rocce che la proteggono dal mare. In questa zona il mare è generalmente molto mosso poiché questo tratto di costa è maggiormente esposto, per cui è l’ideale per i surfisti ma non per fare un bagno rilassante in acque tranquille. Vi consigliamo di fermarvi per pranzo al bar che si trova sulla cima della scogliera, da cui potrete godere di un panorama magnifico sulla costa e ammirare le acrobazie dei surfisti tra le onde.

Itinerario Bali 7 giorni - spiaggia di Nunggalan

Spiaggia di Nunggalan

Itinerario Bali 7 giorni - spiaggia di Uluwatu

Spiaggia di Uluwatu

Dopo pranzo si parte in direzione del tempio di Tanah Lot, che, pur essendo vicino, vi richiederà molto tempo per arrivarvi a causa del traffico. Il tempio di Tanah Lot, proprio come quello di Uluwatu è un altro tempio che si trova sulla costa ma, in questo caso, si trova proprio sulla spiaggia. Quando sale l’alta marea, il tempio è completamente circondato dall’acqua del mare. Questo luogo è uno dei più suggestivi di Bali al tramonto, quando il sole si appoggia sul mare e tinge il cielo di rosso dietro al tempio.

Bali itinerario 7 giorni – GIORNO 6 – Cascata Tukad Cepung, tempio di Besakih, tempio Goa Lawah

Il penultimo giorno del nostro “Bali itinerario 7 giorni” si parte alla mattina in direzione della cascata Tukad Cepung. Questa cascata compare attraverso le rocce, che in questa zona sono strette e sono state scavate dal corso d’acqua e si getta in un laghetto circondato completamente dalle rocce. Si ha la sensazione di trovarsi in una sorta di grotta che è stata sfondata dalla cascata. Vi consigliamo di arrivare a questa cascata alla mattina presto poiché è un luogo molto gettonato dai turisti dato che è fotograficamente super fotogenico!

La seconda tappa di questa giornata è il tempio madre di Besakih, un enorme tempio hindu formato da 6 livelli e con tante scale da percorrere! Questo tempio è il luogo di culto induista più importante dell’isola ed è situato vicino al vulcano Agung. Vi consigliamo di dedicare almeno un’ora del vostro tempio alla perlustrazione del complesso templare e di tutti i suoi edifici poiché si tratta di un luogo veramente incredibile.

L’ultima tappa di questa giornata è un altro tempio: il tempio Goa Lawah, che si trova sulla costa meridionale dell’isola e vi richiederà un po’ di tempo per arrivarvi. Questo tempio ha dimensioni più ridotte rispetto al precedente ma è comunque molto bello e si trova in una zona dove potrete godere di un bellissimo panorama sulla costa. Dopo la vostra visita al tempio, vi consigliamo di attraversare la strada e di fare una passeggiata sulla spiaggia di sabbia nera da cui potete vedere anche l’isola di Nusa Penida.

Itinerario Bali 7 giorni - tempio madre Besakih

Tempio madre Besakih

Itinerario Bali 7 giorni – GIORNO 7 – Cascata Tegenungan, tempio Goa Gajah, quartiere dei falegnami

L’ultimo giorno del nostro viaggio di 7 giorni a Bali ci si dirige verso la cascata di Tegenungan, una delle più famose e grandi dell’isola. Nonostante sia una delle più imponenti dell’isola e quindi molto suggestiva, la cascata di Tegenungan perde un po’ l’aspetto naturale e selvaggio che contraddistingue altre cascate: sulle rocce sono stati costruiti una piscina, un bar e un ristorante con musica che fanno somigliare questo posto a un parco acquatico.

La cascata è assolutamente splendida, ma dovete tenere presente che è molto frequentata dai turisti. Pertanto, vi consigliamo vivamente di visitarla al mattino presto per evitare le folle.

Dopo la visita alla cascata, si procede in direzione del tempio Goa Gajah, un altro tempio hindu e circondato dal verde. Nel tempio si trova la famosa Caverna dell’Elefante, una caverna il cui ingresso è la bocca di un demone scolpito nella roccia. Nel complesso si trovano anche delle vasche, oggi vuote, che un tempo servivano per i riti di purificazione.

Dopo la visita al tempio, ci si dirige verso l’ultima tappa in assoluto dell’”Itinerario Bali 7 giorni”: il quartiere dei falegnami, dove si trovano tante botteghe artigianali dove da pezzi di tronchi di legno grezzo vengono create delle vere e proprie opere d’arte utilizzando strumenti molto semplici. Ci sono statue e quadri finemente lavorati e scolpiti nel più piccolo dettaglio di qualsiasi dimensione, minuscola ma anche a grandezza naturale.

Itinerario Bali 7 giorni - cascata Tegenungan

Cascata Tegenungan

Itinerario Bali 7 giorni - quartiere dei falegnami

Quartiere dei falegnami

Itinerario Bali 7 giorni - tempio Goa Gajah

Tempio Goa Gajah

Questo è il nostro “Itinerario Bali 7 giorni”, che vi permetterà di esplorare l’isola e i luoghi più emblematici da visitare in un viaggio di 7 giorni a Bali. Si tratta di un’esperienza intensa, estremamente varia e completa, passando dai luoghi di culto alle meraviglie della natura di quest’isola. Abbiamo incluso in questo itinerario alcuni luoghi straordinari e poco conosciuti dell’isola, come ad esempio la spiaggia di Nunggalan, per farvi sfruttare al massimo il tempo del vostro viaggio per esplorare Bali in 7 giorni. Speriamo che questo articolo vi sia stato utile come punto di partenza per pianificare il vostro itinerario di viaggio di 7 giorni a Bali!

Vi invitiamo a rimanere in contatto con noi tramite la nostra newsletter e i canali social e, come sempre…trip to try!

Ti è piaciuto questo articolo? Allora CONDIVIDI subito sul tuo social preferito!

Facebook
Pinterest
WhatsApp

Oppure

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli..

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments