ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI: DA CAPE TOWN AL KRUGER

I CONTENUTI DELL'ARTICOLO

Articoli correlati..
Itinerario Cape Town cosa vedere in 4 giorni: pinguini a Boulders Beach - 4 days in Cape Town itinerary

Il Sudafrica è uno stato dove la presenza dell’uomo e la natura incontrastata hanno imparato a convivere e si fondono tra loro creando un contrasto mozzafiato: nelle città come Cape Town si sente tutta la forza dell’oceano e i paesi e le città dell’entroterra hanno trovato un loro posto in mezzo al bush e alla savana, fino ad arrivare alle montagne del Blyde River Canyon.

Di posti da visitare ce ne sono tantissimi e in questo articolo vi proponiamo il nostro itinerario di 10 giorni in Sudafrica che vi permetterà di visitare la bellissima città di Cape Town, arrivando fino all’estremo sud al Capo di Buona Speranza per poi risalire verso il Kruger National Park.

Pronti per esplorare il Sudafrica in 10 giorni?

Itinerario di 10 giorni in Sudafrica

Il Sudafrica è uno stato molto vasto, dove ci sono tantissimi posti diversi da visitare, come la famosa e controversa Cape Town, il Capo di Buona Speranza, la regione delle cantine e dei vigneti, la Garden Route, l’entroterra ricco di montagne e parchi naturali e, ovviamente, il Kruger National Park.

Quando abbiamo deciso di partire per un viaggio alla scoperta del Sudafrica in 10 giorni abbiamo voluto che il nostro itinerario in Sudafrica comprendesse 4 zone principali: Cape Town, il Capo di Buona Speranza, la zona dell’entroterra del Mpumalanga e del Blyde River Canyon e il Kruger National Park. Per poter visitare tutti questi luoghi del Sudafrica in 10 giorni occorre ovviamente spostarsi e prevedere sistemazioni in luoghi diversi, in modo da ottimizzare i tempi dedicati agli spostamenti per seguire un itinerario di 10 giorni in Sudafrica. Di conseguenza, occorre anche prevedere voli aerei multitratta, come vi spieghiamo meglio nel seguito.

In sintesi, ecco un super riassunto degli spostamenti del nostro “Itinerario Sudafrica 10 giorni”:

  • Volo aereo internazionale Italia – Cape Town
  • 4 giorni di soggiorno a Cape Town
  • Volo aereo interno Cape Town – Nelspruit
  • 2 giorni di soggiorno nel Mpumalanga
  • 4 giorni di soggiorno nel Kruger National Park
  • Volo aereo internazionale Johannesburgh – Italia

Itinerario Sudafrica 10 giorni – GIORNO 1 – Cape Town: Centro storico, Quartiere Bo-Kaap, zona cantine Constantia

Il primo giorno del nostro itinerario in Sudafrica siamo arrivati alla mattina all’aeroporto internazionale di Cape Town e, dopo aver ritirato la nostra auto a noleggio ci siamo diretti verso il nostro hotel, nella zona di Greepoint. Dopo aver depositato i nostri bagagli, ci siamo diretti verso il centro storico di Cape Town per fare una passeggiata nelle vie principali più famose e visitarne i quartieri caratteristici.

Nel centro di Cape Town potete seguire un percorso che vi condurrà attraverso i luoghi più famosi del centro storico:

  • Piazza Gran Parade e Castle of Good Hope: il Castle of Good Hope si affaccia sulla piazza Grand Parade ed è uno degli edifici più antichi che troverete in Sudafrica. La sua destinazione originale era quello di forte militare, mentre adesso ospita il Museo Militare. La piazza Grand Parade è uno dei luoghi più iconici di Cape Town poiché qui vi si tenne il primo discorso di Nelson Mandela, dopo che fu rilasciato dopo lunghi anni di prigionia;
  • Longmarket Street, Shortmarket Street e Green Market Square: queste due vie sono tra le principali del centro storico, dove troverete tanti negozi di artigianato locale e bar e ristoranti. Entrambe conducono a Greenmarket Square, una piccola e bellissima piazzetta nel cuore del centro di Cape Town dove si tiene un mercato di souvenir e prodotti di artigianato;
  • Longstreet: è una delle vie più famose per la movida notturna a Cape Town;
  • Company’s Garden: si tratta di un bellissimo parco nel cuore del centro storico di Cape Town dove fare una piacevole passeggiata.

 

Dopo la visita del centro storico dirigetevi verso il quartiere di Bo-Kaap, uno dei quartieri più colorati al mondo. I colori tipici delle case di questo quartiere sono l’espressione della libertà dalla schiavitù: all’epoca della colonizzazione olandese, qui vi si trovavano le case degli schiavi, che dovevano essere rigorosamente di colore bianco.

In una delle abitazioni di Bo-Kaap si trova il Museo Iziko Bo-Kaap, dove imparerete informazioni interessanti sulla storia di questo quartiere.

Nel tardo pomeriggio e per la cena ci si sposta verso la zona di produzione di vini Constantia, per visitare le vigne e fare un’ottima degustazione dei vini sudafricani, prima di un’ottima cena con vista al ristorante Beau Constantia.

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - Greenmarket Square nel centro di Cape Town - 10 days in South Africa travel itinerary

Short Market Street a Cape Town

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - Cena alle cantine Beau Constantia - 10 days in South Africa travel itinerary

Cena al ristorante Beau Constantia

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - Quartiere con case colorate Bo-Kaap - 10 days in South Africa travel itinerary

Itinerario Sudafrica 10 giorni: Bo-Kaap

 Itinerario Sudafrica 10 giorni – GIORNO 2 – Cape Town: V&A Waterfront, Robben Island

Il secondo giorno del nostro itinerario di 10 giorni in Sudafrica è dedicato alla visita del quartiere più moderno di Cape Town: il V&A Waterfront, situato sull’oceano. Questo quartiere è il più famoso della città e sicuramente uno dei luoghi da inserire in qualsiasi itinerario in Sudafrica edè anche una delle zone più tranquille dove trascorrere una serata.

Il Waterfront è costituito da vari edifici moderni, tra cui il grande centro commerciale, il Watershed, i musei e i ristoranti e l’acquario che costeggiano i viali pedonali che si sviluppano lungo il molo.

Se siete alla ricerca di souvenir o prodotti di artigianato locale, vi consigliamo di visitare l’edificio del Watershed.

Al V&A Waterfront si trovano la biglietteria e il molo da cui partono i traghetti delle escursioni per visitare la prigione di Robben Island. Dopo aver passato una piacevole mattina alla scoperta del Waterfront, si parte alla volta di questo incredibile luogo, sicuramente uno dei posti da inserire nel vostro viaggio per scoprire il Sudafrica in 10 giorni. Robben Island è sicuramente uno dei luoghi simbolo della lotta contro l’apartheid che ha sconvolto questo paese, e che oggi è ancora un tema presente e sentito.

La visita a Robben Island ha una durata di circa 3 ore, pertanto, al vostro rientro vi consigliamo di fermarvi nuovamente al Waterfront per passeggiare in questo quartiere alla sera, prendere un aperitivo in uno dei vari bar panoramici e gustare un’ottima cena in uno dei ristoranti tipici che vi si trovano.

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - V&A Waterfront a Cape Town - 10 days in South Africa travel itinerary

10 giorni in Sudafrica: V&A Waterfront

Itinerario in Sudafrica 10 giorni – GIORNO 3 – Cape Town, – Giardino botanico di Kirstenbosch, Duiker Island (Seal Island), Table Mountain

Il terzo giorno del nostro “Itinerario Sudafrica 10 giorni”, si parte alla volta del Giardino botanico di Kirstenbosch, un enorme parco della periferia di Cape Towne situato alle pendici di Table Mountain. La visita a questo parco dura almeno un paio di ore, percorrendo sentieri che si snodano tra i vari microclimi ricreati, i boschi, la famosa Canopy Walk, una passerella in legno sospesa tra gli alberi e i coloratissimi fiori come la Protea, il fiore tipico del Sudafrica. Durante la giornata partono dei tour guidati gratuiti dagli ingressi principali del parco, vi consigliamo di visitare il sito internet ufficiale che trovate a questo link per avere informazioni maggiormente dettagliate.

Terminata la visita a Kirstenbosch, si parte in direzione di Hout Bay, il porto da cui partono le escursioni in barca per andare a visitare Duiker Island, ovvero l’isola delle otarie. Duiker Island è una piccolissima isola dove troverete una colonia di centinaia di otarie e che potrete osservare dalla barca.

L’ultima tappa di questa terza giornata dell’itinerario in Sudafrica in 10 giorni è la famosa Table Mountain, l’iconica montagna piatta che svetta su Cape Town. Per raggiungere la cima della montagna occorre prendere la funivia, che vi consigliamo di prenotare in anticipo per evitare le lunghe code. In alternativa, si può salire fino in vetta a piedi, con un percorso di trekking un po’ impegnativo e che vi richiederà almeno metà giornata. Una volta raggiunta la cima della montagna, è arrivato il momento di godere del meraviglioso panorama del tramonto sulla città e sull’oceano. Table Mountain è assolutamente uno dei luoghi da visitare durante un viaggio di 10 giorni in Sudafrica.

Alla sera abbiamo prenotato la nostra cena tipica presso il Gold Restaurant, dove si tengono spettacoli di danza tradizionale al ritmo di bongo e avrete modo di scoprire la cucina sudafricana attraverso un menu degustazione di più portate.

Itinerario Sudafrica 10 giorni – GIORNO 4 – Muizenberg, Boulders Beach, Capo di Buona Speranza

L’ultimo giorno di permanenza a Cape Town prevede la visita dell’estremo sud del Sudafrica, iniziando dalla spiaggia di Muizenberg, dove lunghe file di casette colorate sulla spiaggia si stagliano sull’oceano.

Dopo aver trascorso un po’ di tempo a fare meravigliose foto o a osservare le acrobazie dei surfisti alla spiaggia di Muizenberg, ci si dirige verso la famosa spiaggia dei pinguini: Boulders Beach.

Boulders beach si trova vicino a Simon’s Town ed è un altro dei luoghi che non possono mancare in un itinerario in Sudafrica: si tratta di una spiaggia protetta, osservabile da passerelle in legno, dove vivono stabilmente delle colonie di pinguini. In questo luogo potrete trascorrere una piacevole oretta a osservare questi simpatici animali che si tuffano tra le onde dell’oceano o covano le uova al riparo della vegetazione che circonda la spiaggia.

Terminata la visita a Boulders beach si parte alla volta del Capo di Buona Speranza, la famosa punta meridionale del Sudafrica, punto di incontro tra l’Oceano Atlantico e l’Oceano Indiano. Arrivati nel parcheggio principale, ci sono vari sentieri che permettono di esplorare questa penisola e che vi offriranno panorami mozzafiato sulla costa, fino ad arrivare a spiagge selvagge dove potrete incontrare simpatici struzzi o vedere le otarie che giocano tra le onde dell’oceano.

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - Cape of Good Hope - 10 days in South Africa travel itinerary

Sudafrica in 10 giorni: Capo di Buona Speranza

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - Casette colorate sulla spiaggia di Muizenberg - 10 days in South Africa travel itinerary

Sudafrica in 10 giorni: Spiaggia di Muizenberg

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - Pinguino a Boulders Beach - 10 days in South Africa travel itinerary

Sudafrica in 10 giorni: Pinguino a Boulders Beach

Itinerario Sudafrica in 10 giorni – GIORNO 5 – Hazyview, Perry’s Bridge Reptile Park, Elephant Whispers, Graskop

Il quinto giorno del nostro “Itinerario Sudafrica 10 giorni” ci siamo diretti verso l’aeroporto di Cape Town per prendere un volo interno che ci ha condotto fino all’aeroporto di Nelspruit. Qui, abbiamo ritirato la nostra nuova macchina a noleggio e ci siamo diretti verso il paese di Hazyview.

Nel paese di Hazyview, dopo un ottimo pranzo, abbiamo fatto due esperienze: la visita al rettilario, il Perry’s Bridge Reptile Park e la visita al santuario degli elefanti, l’Elephant Whispers.

Al Perry’s Bridge Reptile Park si trovano tantissime specie di rettili, molti dei quali autoctoni e che si trovano in natura in Sudafrica. Avrete modo di assistere a delle dimostrazioni, in cui potrete vedere alcuni dei serpenti più velenosi al mondo (e presenti in Sudafrica) e imparare qualcosa di più su questi animali. Il percorso si sviluppa in un parco dove ci sono vari recenti, tra cui quello delle tartarughe e dei coccodrilli.

Una volta che avete visitato il Perry’s Bridge Reptile Park, ci si sposta di pochi metri per raggiungere uno dei luoghi di protezione degli elefanti più importanti della zona, l’Elephant Whispers. In questo luogo vengono curati e recuperati gli elefanti vittima di maltrattamenti. Occorre prenotare l’orario di visita poiché dovrete essere guidati all’interno e avrete modo di scoprire informazioni sulla storia di questo luogo e sul percorso di recupero degli elefanti. In seguito, c’è la fase di interazione con questi giganti gentili, durante la quale potrete accarezzarli e dargli da mangiare.

Al termine della visita si parte per l’ultima tappa della giornata e dove si alloggia per la notte: il paese di Graskop, situato nella zona del Blyde River Canyon.

Spostandovi da Hazyview fino a Graskop si percorre la via panoramica che attraversa la regione del Mpumalanga, percorrendo la quale avrete l’impressione di trovarvi improvvisamente in un paesaggio tipico montano.

La giornata si conclude con una cena a Graskop (vi consigliamo di cenare a The Glass House!).

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - Elefante all'Elephant Whispers - 10 days in South Africa travel itinerary

Itinerario in Sudafrica: Elephant Whispers

Itinerario Sudafrica 10 giorni – GIORNO 6 – Mpumalanga, Blyde River Canyon, Kruger National Park

Il sesto giorno del nostro “Itinerario Sudafrica 10 giorni” inizia presto alla mattina, alla scoperta della zona del Blyde River Canyon, a cui viene dedicata metà della giornata, prima di partire in direzione del Kruger National Park. Ecco quali sono i luoghi che potreste visitare sfruttando l’intera mattinata:

  • Three Rondavels: si tratta di 3 montagne dalla forma circolare, che possono essere ammirate da un punto panoramico situato lungo la strada R532. Vi assicuriamo che è uno dei panorami
  • God’s Window: è un altro punto panoramico sulle gole scavate dal Blyde River Canyon, da cui potrete anche inoltrarvi nella foresta pluviale;
  • Bourke’s Luck Potholes: è un luogo straordinario, dove rocce di arenaria sono state modellate per millenni dal Blyde River e dal Treur River, creando delle cavità circolari di tonalità di colori diversi;
  • Lisbon Falls e Berlin Falls: si tratta di due cascate situate a pochi minuti di distanza le une dalle altre, che potete ammirare dai punti panoramici appositi;
  • Pinnacle Rock: si tratta di un’enorme formazione rocciosa alta circa 30 metri che svetta sul Blyde River Canyon e sul fiume.


La zona dell’entroterra del Mpumalanga è ricca di posti straordinari e pensiamo che non possa mancare a un itinerario di 10 giorni in Sudafrica.

Dopo una pausa pranzo, è arrivato il momento di mettersi in marcia verso il Kruger National Park. Noi abbiamo optato per un lodge situato nella zona meridionale del parco, sul Crocodile River.

Arrivando nel tardo pomeriggio, potreste già prevedere un safari notturno guidato nel Kruger National Park.

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - Bourke's Luck Potholes - 10 days in South Africa travel itinerary

Itinerario in Sudafrica: Bourke's Luck Potholes

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - Blyde River Canyon - 10 days in South Africa travel itinerary

Itinerario in Sudafrica: Blyde River Canyon

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - Berlin Falls - 10 days in South Africa travel itinerary

Itinerario Sudafrica 10 giorni: Berlin Falls

Itinerario Sudafrica 10 giorni – GIORNO 7, 8, 9 e 10 – Kruger National Park

Abbiamo dedicato gli ultimi 4 giorni del nostro “Itinerario Sudafrica 10 giorni” al Kruger National Park, dedicando tutto il nostro tempo a disposizione ai safari nel bush. Il Kruger National Park è un parco incredibile, dove si entra nel regno animale e si ha l’opportunità di assistere allo spettacolo della vita nel bush. È inutile dire che un itinerario in Sudafrica non può non prevedere una visita al Kruger National Park.

Avendo quattro giorni a disposizione, abbiamo deciso di concentrarci nella zona meridionale del parco, dove la probabilità di avvistare i big five è maggiore poiché vi è una concentrazione di animali maggiore.

Abbiamo fatto sia safari guidati che esplorato il parco in self drive. Ad esempio, il primo giorno del nostro soggiorno nel Kruger abbiamo partecipato a un safari guidato privato di un’intera giornata, per familiarizzare con il parco e per capire quali sono le distanze da percorrere da un camp all’altro e il tempo necessario per gli spostamenti. Il giorno successivo abbiamo previsto un safari guidato con i ranger del Kruger all’alba, quando ancora i gates sono chiusi agli altri visitatori, e, una volta terminato ci siamo buttati in un safari self drive. Il terzo giorno abbiamo deciso di percorrere nuovamente il parco in self drive e poi fare l’esperienza del safari guidato al tramonto.

L’ultimo giorno abbiamo fatto un ultimo safari all’alba per salutare il Kruger National Park e siamo partiti in direzione di Johannesburgh per riprendere il nostro volo internazionale verso l’Italia.

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - Elefante al Kruger National Park - 10 days in South Africa travel itinerary

Elefante al Kruger National Park

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - leone al Kruger National Park - 10 days in South Africa travel itinerary

Leone al Kruger National Park

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - lotta tra ippopotami al Kruger National Park - 10 days in South Africa travel itinerary

Lotta tra ippopotami al Kruger National Park

Se siete incuriositi dal safari in self drive nel Kruger National Park e volete avere maggiori informazioni, vi consigliamo di leggere l’articolo che abbiamo dedicato a questo argomento e che ci postiamo qui sotto.

Speriamo che questo articolo vi abbia invogliato a partire per un viaggio alla scoperta del fantastico stato del Sudafrica e che vi sia utile per pianificare il vostro itinerario in Sudafrica in 10 giorni. Un viaggio di 10 giorni in Sudafrica vi permetterà di visitarne i luoghi più famosi, dal sud del Capo di Buona Speranza e Cape Town fino al nord del Kruger National Park. Se avete delle domande, non esitate a contattarci, saremo ben felici di rispondervi!

Rimanete connessi con noi tramite la newsletter e i canali social e, come sempre…trip to try!

Ti è piaciuto questo articolo? Allora CONDIVIDI subito sul tuo social preferito!

Facebook
Pinterest
WhatsApp

Oppure

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli..

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Incontri sulle strade del Kruger