ITINERARIO CAPE TOWN: COSA VEDERE IN 4 GIORNI

I CONTENUTI DELL'ARTICOLO

Articoli correlati..
Rocce colorate scavate al Bourke's Luck Potholes in Sudafrica

Situata sulla punta più a sud  dell’Africa, Cape Town incanta i visitatori con la sua straordinaria bellezza naturale, la vibrante cultura e la sua storia. Avvolta tra le maestose vette della Table Mountain e le splendide acque dell’Oceano Atlantico, questa città cosmopolita offre un’esperienza unica che mescola l’antico con il moderno.

Città del Capo cosa vedere? La risposta è che ci sono tantissime cose da vedere a Città del Capo e in questo itinerario di 4 giorni esploreremo le sue spiagge selvagge, i quartieri del centro della città e i luoghi storici più iconici del Sudafrica: pronti a partire?

Cape Town cosa vedere in 4 giorni

Cape Town è una città dai mille contrasti, dove la natura è una presenza forte e tangibile e la lotta contro l’apartheid è un tema ancora sentito e che si riflette sulla vita di tutti i giorni. Di cose da vedere a Cape Town ce ne sono in quantità: quartieri moderni come quello del Waterfront contrastano con quelli storici come Bo-Kaap e l’oceano e Table Mountain fanno da scenario a questo luogo incredibile. 

Abbiamo trascorso qualche giorno a Cape Town e abbiamo cercato di visitare tutti i luoghi più importanti di questa fantastica città. In questo articolo vi proponiamo il nostro “Itinerario Cape Town di 4 giorni” per visitare tutti i luoghi più importanti e di interesse che si trovano in questa fantastica città e nei suoi dintorni!

Se vi interessa una risposta maggiormente dettagliata alla domanda “Città del Capo cosa vedere?”, vi consigliamo di leggere l’articolo riportato qui sotto!

Itinerario Cape Town – GIORNO 1 – Centro storico, quartiere Bo-Kaap, Cantine Beau Constantia

Il primo giorno del nostro “Itinerario Cape Town” ci siamo diretti verso il cuore di Cape Town per passeggiare tra le vie del centro storico e visitarne le piazze più famose, poiché di cose da vedere a Città del Capo ce ne sono tante ma, a nostro parere, è sempre meglio iniziare dal centro storico di una città.

Abbiamo iniziato la nostra visita del centro storico di Cape Town dalla piazza Grand Parade e dal Castle of Good Hope. La piazza Grand Parade è uno dei luoghi più importanti del centro storico della città, in quanto qui si tenne il primo discorso di Nelson Mandela dopo che fu rilasciato nel 1990 dalla prigione di Pollsmoore dove era stato trasferito da Robben Island. Per questo motivo, questa piazza è uno dei luoghi più cari agli abitanti di Cape Town.

Il Castle of Good Hope è un forte con cinque bastioni costruito nel XVII secolo dalla Compagnia Olandese delle Indie Orientali ed è uno degli edifici più antichi del Sudafrica. Se avete un po’ di tempo potete visitare questo edificio che oggi ospita il Museo Militare e le antiche celle risalenti al suo utilizzo come prigione.

Dalla piazza Grand Parade abbiamo continuato la nostra visita passeggiando per le due vie Longmarket Street e Shortmarket Street, due delle vie più importanti del centro storico di Cape Town, fino ad arrivare a Greenmarket Square. In questa piazza si trova un mercato di prodotti artigianali, dove vi consigliamo di fare una sosta per acquistare qualche souvenir da portare a casa con voi: qui potete trovare tanti prodotti artigianali in legno, come maschere, gioielli e soprammobili, oppure tele dipinte o, ancora, coloratissimi vestiti.

Dopo aver passato un po’ di tempo tra le bancarelle di Greenmarket Square, abbiamo proseguito per Longstreet, la via più famosa del centro storico di Cape Town, dove si affacciano tanti negozi ma soprattutto tanti locali e ristoranti che fanno di questa via uno dei luoghi più gettonati per la movida notturna.

Dopo la nostra visita al centro storico ci siamo diretti verso il coloratissimo e super fotografato quartiere di Bo-Kaap. Sicuramente, se volete capire appieno la storia di questa città, sin dalle sue origini, il quartiere Bo-Kaap è assolutamente una delle cose da vedere a Città del Capo. 

Anche se ormai questo quartiere è famoso più per la sua estetica e fotogenia, i colori delle case di Bo-Kaap hanno un significato molto più profondo: sono il simbolo della lotta contro la schiavitù. Infatti, il quartiere di Bo-Kaap è nato con il nome di “Quartiere Malese”, in quanto fu costruito per la necessità di alloggiare gli schiavi deportati, principalmente dalla Malesia, dagli Olandesi. All’epoca questo luogo aveva un aspetto molto diverso, in quanto tutte le abitazioni erano bianche e l’utilizzo dei colori caldi tipici del luogo era proibito. Quando venne abolita la schiavitù tutte le case vennero dipinte con colori vivaci, a simboleggiare la libertà conquistata e la rinascita del popolo.  

In questo quartiere si trova il Museo Iziko Bo-Kaap, ospitato in una delle vecchie abitazioni del quartiere, dove vi consigliamo di fermarvi per una visita se volete sapere qualcosa di più sulla storia di questo luogo.

Abbiamo terminato la nostra visita del centro storico di Cape Town con una passeggiata nel bellissimo parco Company’s Garden, che si trova proprio di fianco ad un altro museo interessante, l’Iziko South African Museum.

Nel tardo pomeriggio ci siamo spostati nella zona di Constantia, per visitare le vigne e la meravigliosa cantina Beau Constantia, dove ci siamo fermati per una degustazione dei tipici vini sudafricani e anche per cena. Se avete poco tempo a disposizione per visitare Cape Town e non riuscite a estendere la vostra visita alle cantine di Stellenbosch, a cui occorre dedicare almeno un’intera giornata, la zona di Constantia è un’ottima alternativa, più vicina alla città.

Itinerario Cape Town cosa vedere in 4 giorni: quartiere Bo-Kaap - 4 days in Cape Town itinerary

Bo-Kaap

Itinerario Cape Town cosa vedere in 4 giorni: vigne delle cantine Beau Constantia - 4 days in Cape Town itinerary

Vigneti a Constantia

Itinerario Cape Town cosa vedere in 4 giorni: centro storico di Cape Town e Green Market Square - 4 days in Cape Town itinerary

Centro storico di Cape Town

Itinerario Cape Town – GIORNO 2 – Alfred&Victoria Waterfront, Robben Island (la più emozionante delle cose da vedere a Città del Capo)

Il secondo giorno del nostro “itinerario Cape Town cosa vedere in 4 giorni”, ci siamo diretti verso il Waterfront, uno dei quartieri più visitati della città, anche alla sera poiché è una zona molto tranquilla e sicura e sicuramente una delle cose da vedere a Città del Capo. Il Waterfront è costituito da vari edifici moderni che si affacciano sull’oceano, tra cui un grande centro commerciale al coperto (ideale per le giornate piovose), vari negozi, locali e ristoranti lungo le vie che costeggiano i moli e musei, come quello dei diamanti o quello di arte contemporanea. Al Waterfront si trova anche l’acquario di Cape Town, un’ottima esperienza da fare se viaggiate con dei bambini!

Vi consigliamo di fare una visita al Watershed, un edificio che ospita vari negozi di artigianato locale, dove potrete trovare interessanti souvenir.

Vicino al Museo dei Diamanti, si trova la biglietteria e il molo da cui partono le escursioni per Robben Island. La visita di Robben Island ha una durata di almeno 3 ore e si tiene a orari prestabiliti e unicamente con una guida. La particolarità della visita guidata è che le guide sono ex detenuti del carcere di Robben Island, che vi condurranno all’interno della prigione raccontandovi la storia di questo luogo da un punto di vista unico e speciale. Se volete veramente comprendere appieno la storia di questa città e di quanto l’apartheid sia ancora una presenza tangibile, Robben Island non può mancare dalla vostra lista di cose da vedere a Città del Capo.

Alla sera ci siamo fermati nuovamente al Waterfront, per un’ottima cena in un ristorante di specialità tipiche della cucina sudafricana e abbiamo fatto una passeggiata in questo quartiere che è uno dei luoghi più sicuri alla sera a Cape Town.

Itinerario Cape Town cosa vedere in 4 giorni: A&V Waterfront al tramonto a Città del Capo - 4 days in Cape Town itinerary

V&A Waterfront al tramonto

Itinerario Cape Town cosa vedere in 4 giorni: A&V Waterfront a Città del Capo - 4 days in Cape Town itinerary

V&A Waterfront

Itinerario Cape Town cosa vedere in 4 giorni: Robben Island a Città del Capo - 4 days in Cape Town itinerary

Robben Island

Itinerario Cape Town – GIORNO 3 – Giardino botanico di Kirstenbosch, Duiker Island (Seal Island), Table Mountain

Il terzo giorno del nostro “Itinerario Cape Town”, ci siamo diretti verso il giardino botanico di Kirstenbosch, che si tratta in realtà di un parco immenso situato nella zona sud della città, proprio ai piedi di Table Mountain. Questo vastissimo parco naturale merita assolutamente una visita e vi consigliamo di dedicare almeno 2 o 3 ore a questo incredibile luogo, dove sono stati realizzati vari microclimi e aree distinte dove crescono piante di tantissime tipologie, tra cui la Protea, un grande fiore dalle sfumature rosa e rosse tipico del Sudafrica. L’attrazione principale del giardino botanico di Kirstenbosch è sicuramente la passerella sospesa in legno che si snoda tra gli alberi che si chiama Canopy Walk. Percorrendola potrete arrivare a un punto panoramico meraviglioso sui prati di Kirstenbosch e su Table Mountain.

Terminata la visita a Kirstenbosch, ci siamo diretti verso Hout Bay, da cui partono le imbarcazioni per l’isola delle otarie, Duiker Island ma maggiormente conosciuta come Seal Island. Si tratta di un piccolo isolotto che ospita una numerosa colonia di otarie su cui non è possibile sbarcare, per cui potete rimanere nelle vicinanze sulla barca per osservare questi animali in libertà. Si tratta di una visita abbastanza breve, che in totale richiede all’incirca un’ora, comprensiva del viaggio di andata e ritorno.

Di ritorno da Duiker Island ci siamo diretti verso Table Mountain, la montagna più famosa a Cape Town e dall’inconfondibile forma piatta sulla cima.

Table Mountain è sicuramente uno dei luoghi più visitati dai turisti ed è la prima risposta alla domanda “Città del Capo cosa vedere?” per cui vi consigliamo di acquistare con anticipo i biglietti online in modo da non dover perdere molto tempo in fila. Potete salire sulla montagna con la funivia oppure, se avete una giornata intera a disposizione e volete fare trekking, potete salire a piedi fin sulla cima.

Vi consigliamo di visitare Table Mountain nel tardo pomeriggio, magari all’orario del tramonto per godervi lo spettacolo del sole che scende sulla città e sull’oceano e anche perché è un orario in cui l’affluenza dei turisti inizia a calare.

Un consiglio molto importante è quello di verificare le condizioni meteo quando intendete visitare Table Mountain, poiché se il vento è forte o c’è brutto tempo la funivia potrebbe essere chiusa e il percorso a piedi sconsigliato. Ogni giorno vengono pubblicate informazioni aggiornate sul sito ufficiale che trovate a questo link.

Città del Capo cosa vedere: vista su Lion Head da Table Mountain a Cape Town - 4 days in Cape Town itinerary

Vista sul Lion's Head da Table Mountain

Cape Town cosa vedere: foche sull'isola delle otarie Duiker Island a Città del Capo - 4 days in Cape Town itinerary

Duiker Island (Seal island)

Itinerario Cape Town cosa vedere in 4 giorni - cosa da vedere a Città del Capo: fiore di protea nel giardino botanico di Kirstenbosch a Città del Capo - 4 days in Cape Town itinerary

Fiore di protea a Kirstenbosch

Itinerario Cape Town – GIORNO 4 – Muizenberg, Boulders beach, Capo di Buona Speranza

L’ultimo giorno del nostro “Itinerario Cape Town” alla scoperta delle cose da vedere a Città del Capo, abbiamo deciso di esplorare la famosa spiaggia di Muizenberg.

Situata a circa quaranta minuti di auto dalla città, questa lunga distesa di sabbia attira numerosi appassionati di sport acquatici, in particolare surfisti, poiché è molto esposta al vento. Inoltre, è una delle spiagge più visitate e fotografate dai turisti grazie alle file di casette colorate che seguono la costa, costruite dai pescatori locali all’inizio del XX secolo.

Dopo aver trascorso del tempo alla spiaggia di Muizenberg, ci siamo diretti verso un altro dei luoghi più visitati a Cape Town: Boulders beach, la spiaggia dei pinguini, sicuramente una delle cose da vedere a Città del Capo più divertenti. Boulders beach si trova nella località di Simon’s Town ed è un luogo protetto dove sono stanziali delle colonie di pinguini. Non è possibile scendere sulla spiaggia dove si trovano i pinguini ma potrete osservarli da vari punti panoramici che si trovano sui percorsi pedonali in legno che si snodano lungo la spiaggia. Seguendo questi sentieri si può anche attraversare un tratto di vegetazione dove i pinguini hanno fatto le loro tane e si dedicano alla cova delle uova. La visita a Boulders Beach ha una durata di circa un’oretta.

Dopo aver visitato Boulders Beach abbiamo dedicato il resto della nostra giornata alla visita del Capo di Buona Speranza. Il Capo di Buona Speranza è la punta meridionale dell’Africa, dove si incontrano l’Oceano Indiano e l’Oceano Atlantico. L’intera penisola è un parco naturale protetto in quanto riserva naturale e per poterlo visitare appieno vi occorrerà almeno una giornata intera.

Noi ci siamo concentrati sulla zona della punta meridionale da cui si snodano vari sentieri che arrivano ad alcune spiagge dal panorama mozzafiato, come ad esempio la spiaggia Diaz, dove è possibile avvistare delle otarie che giocano tra le onde.

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - Cape of Good Hope - 10 days in South Africa travel itinerary

Itinerario Cape Town: Capo di Buona Speranza

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - Casette colorate sulla spiaggia di Muizenberg - 10 days in South Africa travel itinerary

Itinerario Cape Town: Spiaggia di Muizenberg

ITINERARIO SUDAFRICA 10 GIORNI - Pinguino a Boulders Beach - 10 days in South Africa travel itinerary

Itinerario Cape Town: Pinguino a Boulders Beach

In questo articolo vi abbiamo presentato il nostro itinerario per esplorare Cape Town in quattro giorni e speriamo che possa esservi di spunto per programmare un viaggio alla scoperta di questa bellissima città. Vi consigliamo di dare un’occhiata agli articolati correlati e rimanere connessi con noi tramite i social e la newsletter e, come sempre…trip to try!

Ti è piaciuto questo articolo? Allora CONDIVIDI subito sul tuo social preferito!

Facebook
Pinterest
WhatsApp

Oppure

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli..

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments