COSA VEDERE A NAXOS NELL’ENTROTERRA: 6 LUOGHI MAGNIFICI

I CONTENUTI DELL'ARTICOLO

Articoli correlati..

Spiagge di Naxos - Il mare blu della spiaggia di Orkos a Naxos

Naxos è una bellissima isola greca, situata nell’arcipelago delle Cicladi, celebre per le sue acque azzurre e cristalline che attirano numerosi turisti durante l’estate. In realtà, l’isola offre molto di più di splendide spiagge: nell’entroterra di Naxos si celano tesori culturali da scoprire, come antichi templi, maestose montagne e pittoreschi villaggi tradizionali.

In questo articolo vi parliamo dei luoghi affascinanti che potete trovare all’interno di questa magica isola e vi forniamo la nostra lista di cosa vedere a Naxos Grecia!

Cosa vedere a Naxos Grecia

Abbiamo soggiornato a Naxos per una settimana, esplorandola in lungo e in largo. Nonostante le spiagge siano stati i luoghi più gettonati, abbiamo dedicato un po’ del nostro tempo all’esplorazione dell’interno dell’isola, visitando templi, facendo escursioni in montagna ed esplorando i paesini dell’entroterra che sembrano rimasti fermi nel tempo. 

Ecco cosa vedere a Naxos Grecia, in particolare nel suo magnifico entroterra, dove si trovano templi, come il tempio di Demetra, montagne come in Monte Zeus e affascinanti paesini tipici rimasti fermi nel tempo!

Il tempio di Demetra Naxos

Il tempio di Demetra è un sito archeologico situato nella parte centro-occidentale dell’isola di Naxos, vicino al villaggio di Ano Sangri ed è assolutamente una delle cose da vedere a Naxos. Il tempio fu dedicato alla dea Demetra, la dea greca dell’agricoltura e del grano, e fu costruito nel VI secolo a.C.

Il tempio di Demetra Naxos era un classico tempio greco di ordine ionico, con grandi colonne in marmo di Naxos sulla facciata e sui lati. Le dimensioni del tempio raggiungevano i 60 m, e le colonne avevano un diametro di 1,5 m e un’altezza di circa 10 m.

Purtroppo, ad oggi non è rimasto molto del tempio, che è stato danneggiato dal terremoto e dai saccheggi e demolizioni risalenti all’epoca cristiana. Tuttavia, è stato oggetto di un restauro per cui ne è stata ricostruita una piccola porzione sulla pianta originaria rimasta in loco.

La visita al tempio dura circa un’ora, e può essere prolungata visitando il piccolo museo che si trova a fianco. Il museo ospita una mostra sulla storia del tempio e sulle operazioni di restauro che ci hanno restituito questo bellissimo sito archeologico.

Il tempio di Demetra Naxos è facilmente raggiungibile in auto o in autobus. Il parcheggio è gratuito e situato a pochi minuti di passeggiata dal sito, mentre il biglietto d’ingresso costa pochi euro.

Questo bellissimo sito rientra sicuramente nei primi posti della lista “Naxos cosa vedere”!

Cosa vedere a Naxos - I resti del tempio greco di Demetra nell'entroterra di Naxos

Il tempio di Demetra Naxos

Naxos cosa vedere: Chalkio

“Naxos cosa vedere?”: una delle risposte a questa domanda è i paesini dell’entroterra, iniziando da Chalkio. 

Chalkio si trova al centro dell’isola ed è un piccolissimo paesino tipico dell’isola di Naxos, abitato da circa un centinaio di abitanti. Vi consigliamo di prevedere una tappa in questo magico posto, dove potrete vivere la tranquillità che contraddistingue il popolo greco, passeggiare per i piccoli vicoli che si snodano tra le case bianche e le bouganvilles in fiore e sostare in un bar per fare quattro chiacchiere con gli abitanti del luogo. Chalkio è sicuramente uno dei luoghi da vedere a Naxos, per immergervi nell’atmosfera di un tempo e assaporare la tranquillità di quest’isola bellissima!

Chalkio si trova in una zona alle pendici delle montagne, dove il paesaggio è dominato dai campi di ulivi e i boschi, in cui spiccano piccole chiesette dalle pareti bianche e i tetti blu.

Vi consigliamo di fare una visita alla distilleria di Kitron della famiglia Vallindras, un liquore tipico dell’isola di Naxos ottenuto dal cedro, che conferisce a questa bevanda un gusto fresco e acido. Oltre alla visita alla distilleria, durante la quale potrete degustare alcune delle varietà di Kitron prodotte, potete fare un po’ di shopping nel negozio annesso per riportare a casa con voi qualche bottiglia di questo buonissimo liquore!

Filoti

Filoti è un altro incantevole villaggio situato a a pochi minuti di guida da Chalkio, lungo la strada che conduce al Monte Zeus. Lungo questa strada troverete un comodo parcheggio da cui potrete raggiungere il centro del villaggio in pochi minuti a piedi. Il villaggio è più grande rispetto a Chalkio, con una zona pedonale che si sviluppa nei pittoreschi vicoli che salgono fino alla Chiesa della Vergine di Filoti (conosciuta come Panagia Filotilissa)

In questo paese troverete tanti negozi che vendono prodotti alimentari di produzione locale, come il miele, i formaggi e vino.

Naxos cosa vedere assolutamente: il Monte Zeus Naxos

Il Monte Zeus Naxos, situato al centro dell’isola, nelle vicinanze del villaggio di Filoti, è una meta ideale per gli appassionati di trekking. Questa imponente montagna è la più alta delle Cicladi, superando appena i 1000 metri ed è un antico vulcano ormai spento. Secondo la mitologia, questa montagna è il luogo in cui il giovane Zeus fu nascosto in una grotta dalla madre Rea per proteggerlo dal padre, Crono. Zeus crebbe su questa isola, prima di tornare sull’Olimpo per sfidare suo padre e liberare i suoi fratelli. Il percorso per la vetta del monte conduce proprio a una grande grotta che è stata identificata come il luogo in cui il re degli dei si nascose.

Il punto di partenza del percorso è la zona delle ‘Fontane d’Aria’, sorgenti d’acqua situate alla base delle pendici del Monte Zeus Naxos, alimentate da una falda acquifera. L’acqua è fresca, pulita e potabile.

Durante il trekking, avrete anche l’opportunità di vedere capre di montagna appollaiate su rocce, aquile e grifoni che volteggiano nell’aria e che vi accompagneranno lungo il percorso fino alla vetta. Dopo circa un paio d’ore di cammino, raggiungerete la cima del monte, da cui potrete ammirare un panorama mozzafiato sull’isola di Naxos e il mare Egeo che la circonda. Per poter visitare il Monte Zeus Naxos e arrivare fino in cima, vi consigliamo di indossare scarpe adatte, come scarpe da trekking poiché il sentiero si snoda tra le rocce e in alcuni punti è abbastanza ripido. Inoltre, se volete visitare la grotta di Zeus, ricordatevi di portare con voi una torcia abbastanza potente poiché l’interno non è illuminato e alcuni spazi sono molto grandi (per intenderci, la torcia del telefono non ha una potenza sufficiente).

Se avete voglia di fare un po’ di sport e godere di un panorama meraviglioso sull’isola, ecco cosa vedere a Naxos!

Cosa vedere a Naxos - Vicoli di pietra vulcanica e casette bianche nel paese di Filoti a Naxos

Naxos cosa vedere: Filoti

Cosa vedere a Naxos - Casette bianche e colorate, alberi in fiore nei vicoli del paese di Chalkio a Naxos

Cosa vedere a Naxos Grecia: Chalkio

Cosa vedere a Naxos - Il sentiero in mezzo alle rocce che arriva in cima al Monte Zeus a Naxos

In cammino verso il Monte Zeus Naxos

Naxos cosa vedere nella città: il centro, la Portara e il Castello Veneziano

Anche se la città di Naxos non si trova nell’entroterra, la includiamo nella categoria delle zone non legate alle spiagge e rientra sicuramente nella lista “Cosa vedere a Naxos Grecia”. Vi consigliamo di dedicare un pomeriggio alla scoperta di questa affascinante città, iniziando dalla passeggiata sul lungomare, dove troverete numerosi locali e ristoranti, e proseguendo fino alla Portara, considerata il simbolo dell’isola.

La Portara è tutto ciò che rimane dell’ingresso al tempio di Apollo, costruito nel IV secolo a.C. ma mai completato. Le dimensioni di questo portale sono impressionanti, con colonne che si ergono per circa 6 metri e un ingresso largo 3,5 metri. Anche questo monumento, come il tempio di Demetra Naxos, è stato realizzato con il marmo di Naxos. La sua posizione su una piccola penisola collegata all’isola lo rende un luogo suggestivo, particolarmente visitato durante il tramonto.

Dalla Portara, vi consigliamo di dirigervi verso il centro della città di Naxos. Il centro di Naxos è un labirinto di stretti vicoli lastricati di pietra vulcanica e fughe bianche, circondati dai caratteristici edifici bianchi con finestre, porte e tetti azzurri. Qui, troverete numerosi ristoranti e negozi che offrono una varietà di prodotti, dai souvenir all’artigianato locale basato sull’ulivo, come oggetti per la cucina e saponette verdi profumate.

Continuando attraverso il centro di Naxos, vi suggeriamo di dirigervi verso il Castello Veneziano di Naxos, che domina la città dall’alto. Questo edificio fu costruito durante il periodo medievale, quando i Veneziani conquistarono l’isola durante le Crociate. È caratterizzato da alte mura in pietra e torri da cui si potevano controllare la città e il mare. 

All’interno del castello, troverete un vero e proprio villaggio con strade che si snodano in un labirinto di pietra, con vicoli stretti e grandi porte d’ingresso. Qui potrete trovare tanti ristoranti, alberghi e negozi, oltre ad alcune chiese e il Museo Archeologico di Naxos.

Apeiranthos

Apeiranthos è un incantevole villaggio situato nell’entroterra dell’isola di Naxos, a nord del Monte Zeus, in una regione montuosa. Il nucleo centrale di Apeiranthos è interamente pedonale e si trova in una posizione sopraelevata rispetto alla strada principale di accesso al villaggio, dove si trova un comodo parcheggio, da cui potrete raggiungere il centro in pochi minuti.

La strada pedonale principale segue il percorso della strada sottostante e si presenta come una terrazza affacciata sulle montagne di fronte al villaggio. Lungo questa strada pedonale, troverete numerosi negozi e ristoranti. Esplorando l’entroterra del villaggio, scoprirete la tipica disposizione dei villaggi greci, con stretti vicoli lastricati che serpeggiano tra gli edifici bianchi e convergono verso la piazza principale. Tutte le costruzioni del villaggio sono realizzate in marmo di Naxos, motivo per cui Apeiranthos è spesso chiamato il “villaggio di marmo”.

Vi consigliamo vivamente di fare una sosta in questo incantevole paese per gustare un pasto tradizionale, poiché Apeiranthos ospita alcune delle storiche taverne dell’isola di Naxos, dove potrete assaporare autentici piatti locali.

Cosa vedere a Naxos - La strada principale e i ristoranti sotto gli alberi nel paese di Apeiranthos a Naxos

Naxos cosa vedere: Apeiranthos

Come avete potuto scoprire, Naxos è molto più di una semplice isola con splendide spiagge, ma offre un ricco patrimonio culturale e naturalistico da esplorare. L’immersione nell’atmosfera dei pittoreschi villaggi tradizionali, le visite ai templi antichi e le avventure sul Monte Zeus sono esperienze straordinarie che ci hanno permesso di scoprire molte sfaccettature di questa bellissima isola. In questo articolo abbiamo cercato di rispondere alla domanda “Naxos cosa vedere?”, sperando di avervi ispirato a dedicare parte del vostro tempo all’esplorazione dell’entroterra di questa bellissima isola!

Ovviamente, le spiagge di Naxos sono una categoria a parte, che merita un articolo dedicato che vi postiamo qua sotto! 

Vi invitiamo a leggere gli articoli correlati e rimanere connessi con noi tramite i canali social e la newsletter e soprattutto…trip to try!

Ti è piaciuto questo articolo? Allora CONDIVIDI subito sul tuo social preferito!

Facebook
Pinterest
WhatsApp

Oppure

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli..

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments