ITINERARIO BAVIERA COSA VEDERE IN 3 GIORNI

I CONTENUTI DELL'ARTICOLO

Articoli correlati..

Castelli della Baviera Castello di Neuschwanstein

Posizionata al confine con l’Austria, la Baviera è una regione della Germania che offre paesaggi idilliaci, città ricche e ben tenute, e una natura incontaminata. 

Baviera cosa vedere? Lo splendido stato tedesco della Baviera ha tanto da offrire: castelli da favola, foreste lussureggianti, laghi dalle acque azzurre, pittoresche case con tetti alti e abbondanti boccali di birra! 

In questo articolo, vi presentiamo il nostro “Itinerario Baviera” di tre giorni per scoprire cosa vedere in Baviera!

3 giorni in Baviera cosa vedere

Abbiamo avuto modo di fare un viaggio di 3 giorni in Baviera, alla scoperta di questa regione del sud della Germania, tra panorami magnifici sulle montagne, castelli delle favole, la bellissima Monaco di Baviera e paesini caratteristici. Il nostro viaggio nel sud della Baviera si è svolto in tre giorni, con un giorno extra dedicato al viaggio di ritorno.

I luoghi della Baviera da vedere sono tantissimi, ma se avete a disposizione 3 giorni in Baviera, vi conviene concentrarvi su una specifica zona, in questo caso quella meridionale, lasciando altre aree per futuri viaggi. In questo articolo, vi condividiamo il nostro “Itinerario Baviera” che abbiamo seguito, nella speranza che possa ispirarvi nella pianificazione di una futura vacanza in questa meravigliosa regione.

Itinerario Baviera – GIORNO 1: Lindau e Lago di Costanza

Il primo giorno del nostro “Itinerario Baviera” siamo partiti alla mattina presto e abbiamo iniziato il nostro viaggio verso il sud della Baviera, con destinazione il nostro alloggio a Kempten, attraversando l’Austria e passando vicino alla città di Innsbruck, che abbiamo sfruttato per una tappa durante il nostro viaggio di ritorno.

Siamo arrivati a Kempten nel primo pomeriggio e, dopo una breve pausa in hotel ci siamo diretti verso il bellissimo Lago di Costanza, situato nella parte sudoccidentale della Baviera. La nostra meta sul lago di Costanza è Lindau, sicuramente uno dei luoghi della Baviera da vedere in un viaggio di 3 giorni. Lindau è un incantevole paese situato sulla costa sudorientale del Lago di Costanza, vicino al confine con l’Austria.

Il Lago di Costanza è il terzo lago più grande d’Europa, con una superficie di oltre 500 km quadrati. Sorprendentemente, se si percorresse tutto il perimetro del Lago di Costanza, si attraverserebbero tre paesi: Austria, Germania e Svizzera. Il lago è alimentato principalmente dal fiume Reno, che ne è anche l’emissario principale, e ha una forma allungata con un restringimento nella città di Costanza, che lo divide in due parti: l’Obersee e l’Untersee.
Il Lago di Costanza è un’ottima meta anche per le vacanze estive, essendo balneabile, e vi si possono anche praticare sport aquatici, oppure percorrerne la costa in bicicletta, grazie a una lunga pista ciclabile, oltre ad essere presenti vari sentieri che vi permetteranno di salire sulle montagna che si trovano attorno al lago. Tra le sue acque emergono alcune isole, tra cui Reichenau, la più grande, Mainau, conosciuta come l’”isola dei fiori,” e Lindau stessa. Il Lago di Costanza è sicuramente una delle risposte alla domanda “Cosa vedere in Baviera?”.

L’isola di Lindau è la parte più interessante della città, dove si trova il cuore storico, una zona principalmente pedonale che si estende fino al porto. Vicino al centro storico, ci sono ampi e comodi parcheggi per visitare Lindau, e la linea ferroviaria ha una stazione situata nella parte ovest dell’isola.
Abbiamo dedicato il pomeriggio a visitare e passeggiare per il centro storico, visitando i principali luoghi di interesse:

  • Il Palazzo del Municipio o Altes Rathaus, risalente al XV secolo e caratterizzato da una facciata magnificamente affrescata che racconta la storia di Lindau, in parte occupata da una bellissima scalinata in legno;
  • La fontana monumentale Lindavia Brunnen, costruita alla fine del XIX secolo per celebrare il ventesimo anniversario dell’incoronazione di Re Ludwig II, che raffigura Lindavia, la personificazione femminile di Lindau;
  • Il Mangturm, una torre difensiva risalente al XII secolo situata sulle rive del Lago di Costanza, che ospita attualmente il Museo della storia di Lindau.

Abbiamo proseguito la visita nel porto, ammirando il maestoso faro che domina la zona e il Bayerischer Löwe di Lindau, una statua imponente a forma di leone che simboleggia la forza della monarchia bavarese, eretta in seguito all’annessione di Lindau alla Baviera.
Dopo un aperitivo con vista sul lago, ci siamo diretti nuovamente verso il centro della città, dove abbiamo goduto di una deliziosa degustazione di birre seguita da una cena gourmet presso il ristorante Valentin (che vi consigliamo vivamente!).

Baviera cosa vedere - Itinerario in Baviera - Faro e Bayerischer Löwe, il leone che protegge il porto di Lindau in Baviera

Baviera da vedere: Bayerischer Löwe e faro di Lindau

Baviera cosa vedere - Itinerario in Baviera - Il Mangturm, barche e case colorate sul lago di Costanza a Lindau in Baviera

Baviera da vedere: vista sul Mangturm

Baviera cosa vedere - Itinerario in Baviera - La facciata decorata e la scala in legno del Municipio di Lindau, o Altes Rathaus, in Baviera

Baviera da vedere: Il Municipio di Lindau

Itinerario Baviera – GIORNO 2: I Castelli della Baviera: Castello di Linderhof, Castello di Neuschwanstein, Castello di Hohenschwangau, Kempten

Il secondo giorno del nostro “Itinerario Baviera” di 3 giorni è stato dedicato interamente alla visita dei famosi castelli del sud della Baviera, che sono sicuramente la prima risposta alla domanda “Baviera cosa vedere?”.

Il primo castello che abbiamo visitato è stato il Castello di Linderhof, più piccolo rispetto agli altri, ma molto affascinante, in quanto ha uno stile ispirato alle residenze reali francesi, tant’è che è chiamato anche la “piccola Versailles”. 

Questo castello è l’unico che è stato portato a compimento da Re Ludwig II ed è un luogo dove la sfarzosità fa da padrona, come si può notare in alcuni ambienti come la Camera delle Udienze.

Il parco del Castello di Linderhof è un luogo fantastico per chi ama esplorare, dove si trovano luoghi completamente diversi gli uni dagli altri:

  • La Grotta di Venere, l’Eremo di Gurnemanz e la Capanna di Hunding, tre scenografie realizzate per la rappresentazione delle opere di Wagner nella parte nord del parco;
  • Il Chiosco moresco, dove si trova l’impressionante Trono dei Pavoni;
  • La Casa marocchina, dove Ludwig II visse per alcuni periodi;
  • La Casetta del Re, dove Ludwig II visse durante la costruzione del castello e fino alla fine dei lavori.

Se siete interessati a visitare il Castello di Linderhof vi consigliamo di consultare il sito ufficiale a questo link.

Dopo la visita al Castello di Linderhof ci siamo diretti verso il Castello di Neuschwanstein e il Castello di Hohenschwangau, che si trovano uno di fronte all’altro. Il primo, il Castello di Neuschwanstein, è l’iconico castello delle favole, da cui Disney trasse ispirazione per alcuni dei castelli che compaiono nei cartoni animati, come La Bella Addormentata nel Bosco.

Abbiamo parcheggiato ai piedi della montagna dove si trova il castello e abbiamo seguito il percorso pedonale, da cui si può godere del bellissimo panorama su Fussen e la campagna circostante, oltre che sul Castello di Hohenschwangau.

Il sentiero conduce fino all’ingresso principale, da cui partono le visite guidate, l’unica modalità per poter visitare il castello.

La visita si sviluppa nelle stanze interne del castello, partendo dal terzo piano, su cui si sviluppa gran parte del percorso, iniziando dal Salone di ingresso, decorato con pitture murali che narrano la saga di Sigfrido, per poi proseguire nella sontuosa Sala del Trono, nelle stanze private di Ludwig II, tra cui spiccano per particolarità la Grotta e il Giardino d’Inverno. Al piano superiore si accede al corridoio che sormonta la Sala del Trono e alla Sala dei Cantori, uno degli spazi più grandi e belli della visita.
La visita al Castello dura un po’ meno di un’ora e, una volta usciti, vi consigliamo di dirigervi verso il ponte Marienbrücke da cui si può godere del bellissimo panorama sul castello, e di visitare le cascate che si trovano nelle vicinanze. Durante il periodo autunnale i colori vividi che vanno dal giallo, al rosso e al verde che circondano questi luoghi sono stupefacenti.

Nel primo pomeriggio ci siamo diretti verso il Castello di Hohenschwangau, che si trova a circa mezz’ora di passeggiata dal Castello di Neuschwanstein. Questo castello è nato dalle rovine di un castello medievale, che fu abbandonato e rimase disabitato per tanti anni. Nel XIX secolo, Re Massimiliano II, padre di Ludwig II, lo acquistò e affidò i lavori di ristrutturazione al maestro di arte, pittura e architettura Domenico Quaglio. Anche la moglie di Massimiliano II, Maria di Prussia, amava questo castello e le sue foreste circostanti, dove nacque Ludwig II, il quale crebbe in questo luogo magico, traendo ispirazione per il Castello di Neuschwanstein e per il Castello di Linderhof.

La visita al Castello di Hohenschwangau dura circa un’ora e vi consigliamo di fare una sosta anche nel piccolo ma bellissimo giardino, dove si può godere di un bellissimo panorama sulle montagne circostanti e sul lago di Schwangau.

Questo link vi indirizzerà al sito ufficiale dei castelli di Hohenschwangau e di Neuschwanstein, dove potete trovare informazioni interessanti e acquistare i biglietti per la vostra visita! 

Questi castelli sono sicuramente dei luoghi della Baviera da vedere assolutamente e vi consigliamo di dedicare almeno una giornata alla scoperta di questi luoghi meravigliosi.

Baviera cosa vedere - Itinerario in Baviera - Castelli della Baviera L'imponente Castello giallo di Hohenschwangau in Baviera

Baviera cosa vedere: Castello di Hohenschwangau

Baviera cosa vedere - Itinerario in Baviera - Il Castello delle favole di Neuschwanstein in Baviera e i colori del foliage dei boschi

Baviera cosa vedere: Castello di Neuschwanstein

Baviera cosa vedere - Itinerario in Baviera - Il parco e il piccolo e sforzoso Castello di Linderhof in Baviera

Baviera cosa vedere: Castello di Linderhof

Alla fine delle nostre visite, siamo rientrati a Kempten per poter dedicare l’ultima parte del nostro pomeriggio alla visita di questa piccola cittadina. Kempten è un luogo molto tranquillo e curato, con il fiume Iller che lo attraversa, dando spazio a luoghi che sembrano usciti da una favola. Il centro storico ha dimensioni contenute ma è molto bello: partendo dalla piazza del Municipio, dove si affacciano graziosi bar e ci sono varie panchine per rilassarsi, vi consigliamo di proseguire per Ratahusstraße, fino a incrociare Fischerstraße, anch’essa piacevole da percorrere, dato che qui si trovano tanti negozi di prodotti tipici.
Alla sera, siamo rimasti a Kempten per cenare nel ristorante storico e tradizionale Weinstube Hensler, con offre un’ottima cucina tipica bavarese, accompagnata da vini di alto livello e l’ottima compagnia del proprietario con il quale abbiamo avuto modo di confrontarci a lungo sulle tradizioni locali.

Baviera cosa vedere - Itinerario in Baviera - Case colorate e fontana lungo le vie del centro storico di Kempten in Baviera

3 giorni in Baviera: Kempten

ITINERARIO BAVIERA – GIORNO 3: Monaco di Baviera

Il terzo e ultimo giorno del nostro viaggio di 3 giorni in Baviera è stato interamente dedicato alla bellissima città di Monaco di Baviera, une della città della Baviera da visitare assolutamente. Ecco i luoghi più importanti della città:

  • Palazzo di Nymphenburg e Giardini: la nostra prima tappa ci ha portato al Palazzo di Nymphenburg e ai suoi splendidi giardini. Questa sontuosa residenza, costruita nel 1600 per l’erede reale Massimiliano Emanuele, offre affascinanti ambienti, tra cui la Camera verde e la Galleria delle Belle di re Ludwig I. Abbiamo dedicato parte della mattina a esplorare i vasti giardini, che nascondono angoli incantevoli come il giardino botanico e i piccoli castelli come il Pagodenburg;
  • Neuhauser Straße: una delle strade principali per lo shopping nel cuore del centro storico di Monaco di Baviera. Questa via è completamente pedonale da Karlsplatz a Marienplatz;
  • Marienplatz: La piazza principale e più famosa di Monaco, circondata da edifici di grande rilevanza, tra cui il moderno Municipio, dove si trova anche il Glockenspiel, uno dei carillon più grandi d’Europa e del mondo;
  • Viktualienmarkt: questo grande mercato all’aperto si trova nel centro storico, vicino alla chiesa di St. Peter, ed è un luogo ideale per passeggiare tra le verdi bancarelle di prodotti locali;
  • Hofbrauhaus: una delle birrerie più celebri e antiche di Monaco e della Baviera. Ospitata in un edificio storico, è il luogo perfetto per fare una pausa e gustare un autentico boccale di birra bavarese con sottofondo di chiacchiericcio e musica tradizionale;
  • Residenza di Monaco di Baviera e Giardini: situata nel cuore del centro storico, la Residenza merita una visita per le sue stanze magnificamente arredate, come il Teatro Cuvilliés, l’Antiquarium e le Stanze dei Marmi. Vi consigliamo di prevedere una visita di almeno un paio d’ore per esplorare questo luogo, magari durante l’ora di pranzo per evitare le folle come abbiamo fatto noi;
  • Giardini Inglesi: Questi vasti giardini offrono un’ampia area verde perfetta per una tranquilla passeggiata. Qui potete scoprire luoghi affascinanti come il Monopteros o la Casa del tè giapponese;
  • Glockenspiel: vi consigliamo vivamente di assistere a uno degli spettacoli del carillon che domina Marienplatz. Questi spettacoli si tengono tre volte al giorno, con un orario aggiuntivo alle 17 nel periodo che va dalla primavera e all’autunno. Noi abbiamo optato per lo spettacolo delle 17, che ha una durata di circa 10 minuti.
Monaco di Baviera cosa vedere - Itinerario in Baviera - Monaco di Baviera Il carillon Glockenspiel a Marienplatz a Monaco di Baviera - 1 day itinerary munich

Cosa vedere in Baviera: il Glockenspiel

Monaco di Baviera cosa vedere - Vista di Neuhauser Straße da Karlsplatz a Monaco di Baviera - 1 day itinerary munich

Cosa vedere in Baviera: vista su Neuhauser Straße da Karlsplatz

Monaco di Baviera cosa vedere - Il grande e decorato Antiquarium della Residenza di Monaco di Baviera - 1 day itinerary munich

Cosa vedere in Baviera: l'Antiquarium della Residenza Reale di Monaco

Se volete saperne di più su Monaco di Baviera, vi invitiamo a leggere l’articolo che abbiamo condiviso qui di seguito!

Il quarto giorno del nostro viaggio di 3 giorni in Baviera è stato dedicato al ritorno, durante il quale vi consigliamo di prevedere una tappa intermedia nella splendida città di Innsbruck. Speriamo che il nostro “Itinerario Baviera” abbia ispirato la vostra curiosità a scoprire cosa vedere in Baviera, una destinazione che offre un connubio di eccellente cucina, bellezze naturali e storia affascinante. Se siete interessati a visitare i castelli nel sud della Baviera vi consigliamo di leggere l’articolo che abbiamo dedicato a questi posti meravigliosi e, soprattutto…trip to try!

Ti è piaciuto questo articolo? Allora CONDIVIDI subito sul tuo social preferito!

Facebook
Pinterest
WhatsApp

Oppure

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli..

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments